MODIFICHE CALENDARIO DIDATTICO – DiSVA_15/02/2017

18 febbraio 2017 | Category: Scienze

Oggi si è tenuto il Consiglio di Dipartimento, durante il quale si è discusso e approvato il nuovo Calendario Didattico per l’Anno Accademico 2017/2018. La novità principale sta nella realizzazione di due calendari differenti: uno per il I e II anno di Laurea Triennale e il I anno di Laurea Magistrale, uno per il III […]



ESAME DI CITOLOGIA E ISTOLOGIA – SCIENZE BIOLOGICHE

18 gennaio 2017 | Category: Scienze

Informiamo tutti gli studenti che come riportato nella bacheca avvisi del DiSVA, gli studenti di Scienze Biologiche che non hanno superato il pre-test il 12 Gennaio, potranno ripeterlo a Febbraio. In seguito alle numerose segnalazioni riportateci dagli studenti, ci siamo rapportati dapprima con la professoressa Canapa e la professoressa Biscotti, ottenendo una prima eliminazione di […]



FAQ LAUREE MAGISTRALI SCIENZE

30 novembre 2016 | Category: Scienze

Quanto tempo prima della laurea devo presentare domanda di tesi? La domanda di tesi va presentata almeno un anno prima della sessione di laurea nella quale si intende laurearsi, in quanto il Dipartimento ha stabilito che bisogna passare almeno un anno in tesi per realizzare una buona tesi magistrale. Le scadenze sono: 31/10/16 per la […]



NUOVA MODALITA’ ESAME DI LAUREA SCIENZE

26 gennaio 2015 | Category: Scienze

Portiamo all’attenzione degli studenti la nuova modalità prevista per l’esame di laurea, approvata all’unanimità dal Consiglio di Dipartimento del Di.S.V.A  in data 17/12/2014. L'aumento degli immatricolati degli ultimi anni ha portato alla necessità di rivedere la gestione delle sessioni e degli esami di laurea: da un lato, le sessioni sarebbero diventate troppo lunghe, dall'altro l’attuale […]



Numero chiuso a Biologia: Gulliver dice NO, Student Office ci ripensa!

5 febbraio 2010 | Category: Scienze

Nel mese di Gennaio la Facoltà di Scienze ha deliberato per il prossimo anno accademico l’istituzione del numero chiuso nel corso di Laurea Triennale di Biologia. Questa decisione è stata motivata dall’applicazione dei provvedimenti degli ex Ministri Moratti (2004) e Mussi (2007) che hanno costretto l’intero mondo accademico a riformare il sistema didattico. Tutto ciò, […]



Esame eliminato: eccezione o regola?

29 gennaio 2010 | Category: Scienze

La malcapitata è una studentessa del primo fuori corso che poco prima di sostenere il suo ultimo esame, ha scoperto, a sue spese, che questo non era più presente tra quelli offerti dalla Facoltà. Era semplicemente stato eliminato. Informandosi sul da farsi ha scoperto che l'ultimo appello di quell’esame si era tenuto nella scorsa sessione […]



Bilancio 2010: Primi tagli in arrivo

8 gennaio 2010 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze

Le Università Italiane hanno appena approvato i bilanci di previsione per l’anno 2010 e anche il nostro Ateneo si trova a dover far fronte ad un taglio dei finanziamenti statali. In particolar modo la Politecnica delle Marche ha dovuto lavorare su un bilancio “d’emergenza” per trovare delle soluzioni percorribili alla decurtazione di 4 milioni di […]



Disegno di Legge Gelmini: le osservazioni degli studenti

8 gennaio 2010 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze

Di seguito riportiamo il documento approvato unanimemente dal Consiglio Studentesco dell’UNIVPM in merito al progetto di Riforma dell’Università proposto dal Governo lo scorso Ottobre.   Visto che tale analisi è frutto della convinzione che l’Università abbia bisogno di più finanziamenti, di una valutazione della didattica condivisa con gli studenti, di maggiore trasparenza e democrazia e… […]



Lauree Triennali – ISCRIZIONE

28 settembre 2009 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Prima Pagina, Scienze

Per la domanda di immatricolazione ai corsi di Laurea Triennale è obbligatoria la registrazione dell'avvenuto versamento la cui ricevuta va poi allegata alla domanda da inviare/consegnare alla segreteria studenti. La mancata partecipazione al test di ammissione assegna allo studente gli obblighi formativi previsti dagli specifici bandi. Per partecipare al test lo studente si deve prenotare […]



Ultimi aggiornamenti D.M. 270/04

28 luglio 2009 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Prima Pagina, Scienze

In attesa degli ultimi comunicati ufficiali dell’Università, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sul prossimo anno accademico.

* La nuova riforma ha previsto l’introduzione dei test iniziali per potersi iscrivere alla Triennale che saranno OBBLIGATORI ma NON SELETTIVI.

* Molti dei corsi ora esistenti sono stati accorpati con altri in modo da ridurre gli insegnamenti. Poi all’interno del corso, sono previsti dei CURRICULA specifici.



Diamo uno sguardo ai corsi che verranno…

17 aprile 2009 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Scienze

  In questi giorni, in tutto l’ateneo, i vari consigli di facoltà si sono trovati a dover modificare gli ordinamenti didattici in attuazione della Legge 270/04 che prevede, dal  prossimo anno, l’entrata in vigore dei nuovi corsi di laurea.   Ma tra le disposizioni di questo provvedimento troviamo anche dei requisiti minimi necessari per l’ […]



Orari nuova linea 46!!!

29 gennaio 2009 | Category: Agraria, Ateneo, Ingegneria, Prima Pagina, Scienze

Ecco nello specifico tutti gli orari della nuova linea 46:



Servizio Autobus – Linea 46

19 gennaio 2009 | Category: Agraria, Ateneo, Ingegneria, Prima Pagina, Scienze

 A causa di alcuni problemi burocratici l’istituzione della “Linea 46” è posticipata al 2° Febbraio Ci scusiamo per l’inconveniente (dovuto alla Conerobus) ma grazie alle segnalazioni degli studenti siamo riusciti ad ottenere che il servizio parta effettivamente il 1° febbraio. (Sarà ufficializzato con una conferenza stampa Mercoledi 21 Gennaio presso la Sala Comunale di Ancona). […]



Gennaio 2009 : Rivoluzione Conerobus

23 dicembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Ingegneria, Scienze

Gennaio 2009 Rivoluzione Conerobus Addio al “Pollicino (45)”..a Montedago arriva il 46! Finalmente dopo 15 anni di richieste, petizioni e manifestazioni si avvera il sogno degli studenti di Ingegneria e Scienze; dal 16 gennaio 2009 entrerà in funzione il nuovo servizio di collegamento tra il centro (Piazza Cavour) e i quartieri a Sud di Ancona!! […]



Ecco gli aspetti salienti: Revisione del patto di collaborazione tra Consiglio Studentesco e Senato Accademico

19 dicembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

Dopo aver preso visione delle voci di spesa previste per l’anno 2009 e a seguito dell’incontro con  il Rettore e il Direttore Amministrativo, il Consiglio Studentesco, su proposta della Lista Gulliver, al fine di garantire il mantenimento e il miglioramento dei servizi erogati agli studenti, ha ritenuto  opportuno verificare il Patto di Collaborazione stilato lo […]



Portiamo a termine gli impegni presi…

27 novembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Ingegneria, Scienze

Come promesso nella scorsa campagna elettorale, stiamo lavorando anche sull’istituzione di un bando per i Distributori Automatici.

Infatti a seguito di un’indagine portata a termine dai rappresentanti della nostra lista, è emerso che i prezzi relativi ai prodotti alimentari forniti tramite distributori automatici sono di circa il 30% più alti rispetto ad altri Atenei, e soprattutto rispetto ai nostri Dipartimenti.

La situazione appare altrettanto negativa quando si valuta la spesa che l'amministrazione sostiene nel consentire ai distributori di allacciarsi alla rete elettrica senza che venga chiesto ai gestori alcun rimborso per le ingenti spese energetiche: ricordiamo infatti al consiglio, che i distributori sono allacciati alla rete elettrica 24 ore su 24 tutto l'anno.



Modifiche al Regolamento Didattico

27 novembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DIDATTICO . . .

In vista dell’entrata in vigore dei nuovi corsi di Laurea del prossimo anno accademico, abbiamo sfruttato l’occasione per continuare a modificare e migliorare il Regolamento didattico d’ateneo.
Infatti abbiamo elaborato delle importanti osservazioni che, in seguito, sono state approvate all’unanimità sia dal Consiglio Studentesco che dal Senato Accademico.

Ecco le novità:           

Articolo 17 – Prove di valutazione del profitto

Prima:

Comma 2. Gli esami consistono in una prova finale scritta e/o orale e/o pratica.

Dopo:

Comma 2. Le verifiche consistono in una prova al termine del corso scritta e/o orale e/o pratica.

 



Proroga Tassa Personalizzata!!!!!

6 novembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

Dato l'intasamento delle linee e il continuo blocco del sistema, è stata prorogata la scadenza per la presentazione della tassa personalizzata dal 5 Novembre al 12 Novembre!!

 Visti i problemi avvenuti fino ad adesso, Vi consigliamo di affrettarvi e non aspettare l'ultimo minuto!!!



Cosa fanno le altre liste?

24 ottobre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

QUESTO E’ QUELLO CHE IL GULLIVER HA CHIESTO  IN CONSIGLIO STUDENTESCO:

  • Rinvio delle lezioni per Martedì 28 per dare modo a tutti gli studenti, docenti e personale di partecipare al momento assembleare intersindacale.
  • Invitare il personale docente a pubblicizzare l’assemblea nelle rispettive ore di lezione.
  • Inviare una comunicazione a tutti gli studenti e alle rispettive famiglie riguardo alle possibili conseguenze sopra riportate e un invito all’informazione e alla partecipazione all’Assemblea del 28 Ottobre.
  • Disponibilità di n. 2 autobus gratuiti rispettivamente dalla Facoltà di Medicina e di Economia per la mattina del 28 Ottobre fino alla Facoltà di Ingegneria e conseguente ritorno.

Le Liste STUDENT OFFICE, AZIONE UNIVERSITARIA, LA COCCINELLA e ALA DESTRA UNIVERSITARIA… HANNO VOTATO NO!!!!!!

Inoltre hanno votato NO anche alla richiesta di esprimersi contrariamente alla legge n.133 (Tremonti).
Quindi se la prossima volta vi chiederete perchè le altre associazioni non fanno nulla ricordatevi questo che avete appena letto…


Consiglio Studentesco 2008-2010

15 settembre 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

Grazie alla vittoria di Maggio nelle elezioni universitarie (prima lista d’ateneo con il 49% dei voti) la lista Gulliver riesce a mantenere la Presidenza del Consiglio Studentesco!

In occasione della prima seduta del nuovo Consiglio è stato eletto Presidente Carlo Cotichelli (che cosi succede a Giorgio Paterna), grazie anche al voto del rappresentante della Lista Ala Destra Universitaria.

Infatti, Mattia Camilloni, con un atto di responsabilità, ha appoggiato la candidatura di Cotichelli. In tal modo ha risparmiato al Consiglio l’obbligo di riunirsi un'altra volta prima di eleggere il Presidente, (poiché si sarebbe dovuti arrivare al ballottaggio con l’altro candidato anche se ad ogni modo sarebbe andato ugualmente alla Lista Gulliver) e ci ha permesso di iniziare subito i lavori senza perdere tempo prezioso.



Risultati Elezioni Universitarie 14-15 Maggio

23 maggio 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

Sono disponibili i risultati definitivi delle Elezioni universitarie del 14 e 15 maggio presso i seguenti link:

 
I risultati completi sonoscaricabili dal sito UnivPM a questo link…


Elezioni Universitarie 2008: calo dei votanti

23 maggio 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze
Anche le Elezioni Universitarie nel loro piccolo meritano una analisi a posteriori, a bocce ferme e risultati ufficiali.
Diciamo subito che il Gulliver è soddisfatto a metà del risultato complessivo, questo per due motivi:
1) è la prima volta in 10 anni che si registra un calo di votanti, la Facoltà in cui c'è stato un vero e proprio crollo è Ingegneria. 
2) senza la transumanza delle matricole accompagnate mano nella mano a votare, senza le numerose irregolarità segnalate e denunciate, commesse da candidati e scrutatori, senza le candidature equivoche di medicina… studentoffice quanti voti avrebbe preso?? 
 
 


Risultati Elezioni CDF

21 maggio 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze

Risultati Consigli di Facoltà


CdF Ingegneria
Votanti: 1481
 
Gulliver – Sinistra Universitaria
Student Office
Università Europea – Azione Universitaria
 
 
640 Voti
541 Voti
300 Voti
 
 
4 Seggi
3 Seggi
2 Seggi
 


CdF Economia
Votanti: 566
 
Gulliver – Sinistra Universitaria
Student Office
Ala Destra Universitaria – A.D.U.
Università Europea – Azione Universitaria
 
 
317 Voti
160 Voti
64 Voti
25 Voti
 
4 Seggi
2 Seggi
1 Seggio
0 Seggi 


CdF Medicina e Chirurgia
Votanti: 972
 
Gulliver – Sinistra Universitaria
Student Office
Università Europea – Azione Universitaria
Ala Destra Universitaria – A.D.U.
 
553 Voti
348 Voti
51 Voti
20 Voti
3 Seggi
2 Seggi
0 Seggi
0 Seggi


CdF Agraria
Votanti: 258
 
La Coccinella – A.U.L.C.
Gulliver – Sinistra Universitaria
Università Europea – Azione Universitaria

Student Office

 
130 Voti
93 Voti
22 Voti
13 Voti
3 Seggi
2 Seggi
0 Seggi
0 Seggi


CdF Scienze
Votanti: 237
 
Darwin – Evoluzione del pensiero
Student Office
Università Europea – Azione Universitaria
 
129 Voti
61 Voti
47 Voti
3 Seggi
1 Seggi
1 Seggio



Siamo sempre la prima Lista di Ateneo

16 maggio 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze
I dati non sono ancora ufficiali, ma si può già dire che a MEDICINA ed ECONOMIA la Lista Gulliver ha Trionfato, ad AGRARIA ha raddoppiato i voti prendendo il secondo consigliere di facoltà), mentre ad INEGEGNERIA a fronte di un calo di oltre 400 votanti alle elezioni la nostra lista è sempre la prima di facoltà, ma con meno voti del solito. A SCIENZE la lista indipendente Darwin ha fatto il pieno.
In Consiglio Studentesco Gulliver è la prima lista di Ateneo con quasi 1700 voti (9 seggi), seguono Studentoffice con 1000 (6 seggi) scarsi, azione universitaria con quasi 500 (3 seggi) e via via i minori che comunque si garantiscono tutti un seggio diretto.
 


Programma della Lista Gulliver per l’Ateneo – 2008

1 maggio 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze

Programma della Lista Gulliver per l'Ateneo

 

NUOVI CORSI DI LAUREA TRIENNALE E SPECIALISTICA

Entro il 2010 entreranno in vigore i nuovi corsi di laurea (triennale e specialistica) per tutte le Facoltà. Il processo di riordino, che è già cominciato, ha origine con il D.M. 270/04 e rischia di gettare gli Atenei italiani, Ancona compresa, in una confusione fatta di tre ordinamenti contemporaneamente. Stiamo vigilando, ed è necessario continuare a farlo, perché questo processo di riorganizzazione dei Corsi di Laurea non diventi una mera spartizione di crediti tra i docenti per preservare le proprie cattedre. Fino ad ora il nostro lavoro nei Consigli di Facoltà è stata una discussione sugli indirizzi che i nuovi corsi dovranno avere, ora però il lavoro sta diventando una definizione degli esami e dei relativi crediti per ogni corso di laurea. Su quest’ultimo tipo di lavoro il D.M. lascia buoni margini d’azione per le rappresentanze studentesche e ci stiamo preparando perché ci sia un’effettiva corrispondenza del peso dei crediti rispetto ai programmi d’esame.

 

VALUTAZIONE DELLA DIDATTICA

Dall’8 Novembre del 2005 abbiamo sollevato in una grande assemblea il problema della mancanza di una valutazione seria del lavoro dei docenti. Da allora siamo riusciti a portare all’attenzione degli organi accademici questo problema ottenendo l’istituzione, da parte del Consiglio di Amministrazione, di una vera e propria Commissione con l’obiettivo di revisionare i questionari di valutazione. E’ chiaro che il lavoro non può e non deve terminare con una mera modifica dei questionari, è necessario che questi debbano poi avere un valore penalizzante per i docenti che risultano negligenti nel loro lavoro.

 

CONDIZIONE STUDENTESCA

Sono diversi gli aspetti che abbiamo affrontato per un miglioramento della condizione studentesca.
CONEROBUS. Con un lavoro contrattuale di circa 8 mesi siamo riusciti ad ottenere un abbonamento specifico per gli universitari che considerasse i periodi di lezione delle varie Facoltà. Questo ci ha permesso un’apertura da parte dell’azienda dei trasporti con la quale abbiamo avviato questa sperimentazione. Ad oggi i risultati ottenuti sono una riduzione del costo dell’abbonamento pari a 28 € ed un contributo dell’Università pari a 40 €, portandone il prezzo a soli 100 € per 7 mesi.
Ovviamente per noi questo è solo il primo passo per evolvere l’offerta della Conerobus verso gli universitari. Stiamo continuando le trattative per ottenere un abbonamento che copra lo studente per tutta la durata dell’anno accademico (ottobre/luglio) mantenendo lo stesso prezzo sopraccitato.
ACQUA E GAS. Sono ormai diversi anni che è attiva la possibilità di avere uno sconto sulla bolletta dell’acqua  per chi ha un affitto con contratto concordato per studenti universitari. Riteniamo che la stessa operazione debba essere fatta con la Prometeo per la bolletta del gas, per chiudere finalmente il progetto “status giuridico di studente universitario” che abbiamo creato e, con difficoltà e tanto lavoro, portato avanti.

 

ASSISTENZA SANITARIA GRATUITA PER I FUORISEDE

Abbiamo affrontato il problema della mancanza di una assistenza sanitaria gratuita con l’Università, con l’ERSU e infine con la Regione. Questa operazione ha finalmente riscontrato interesse da parte dell’assessore regionale che si è accorto solo ora che, nonostante ci sia una legge regionale che vincola gli ERSU a garantire questo tipo di servizio, non è stata ancora messa in atto. Riteniamo che ci debba essere infatti un medico degli studenti che possa prescrivere farmaci nonostante non residenti ad Ancona, evitando di ricorrere così al pronto soccorso o alla guardia medica dietro pagamento. Crediamo inoltre che sia una questione che possa risolversi ormai nel giro di qualche mese ma è necessario un continuo “pressing” con la Regione perché non si dimentichi di nuovo.

 

ISCRIZIONE PART-TIME

Abbiamo proposto l’iscrizione part-time all’Università riscontrando molto interesse. Tale iscrizione, che potrebbe partire sperimentalmente a Economia e a Biologia, prevede  la possibilità di pagare il 60% della propria fascia di contribuzione (quindi del totale delle due rate) per poter sostenere esami fino ad un massimo di 30 crediti. Questo va a vantaggio di tutte quelle categorie di studenti, come gli studenti lavoratori, le studentesse madri, che non hanno il tempo materiale per poter seguire le lezioni e dare gli esami a tempo pieno, e anche per gli studenti in prossimità di laurea ai quali mancano meno di 30 crediti e che, giustamente, vorrebbero evitare di pagare l’intera rata. Stiamo lavorando perché questo tipo di iscrizione possa partire già dal prossimo anno accademico, perché si estenda a tutte le Facoltà e perché, chi usa questa modalità, possa usufruire di tutti gli appelli d’esame.

 

NUMERO CHIUSO

Da oltre 20 anni il Gulliver ha come obbiettivo un’Università libera e di qualità. Due elementi imprescindibili tra loro. Nel nostro Ateneo, salvo i corsi di laurea in Medicina ed in professioni sanitarie, non ci sono numeri chiusi. Periodicamente alcune Facoltà ripropongono forme di selezione che non trovano però giustificazioni né legislative né tanto meno strutturali adducendo motivi legati alla qualità della didattica. Crediamo che la qualità della didattica non dipenda dalla presenza a lezione di 100 studenti piuttosto che 200, la qualità del livello di insegnamento è in capo al docente, si dovrebbe pensare ad una migliore selezione della docenza per migliorare la qualità della didattica piuttosto che del numero degli studenti.

 

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Iprezzi sono troppo alti e continuano ad aumentare! I prodotti costano fino al 20% in più rispetto ad atenei come Bologna!
Il problema è che nelle nostre Facoltà ritroviamo installate macchine di molte ditte diverse che non fanno concorrenza tra loro, e che nell'ultimo periodo mostrano una preoccupante tendenza ad aumentare. Inoltre, avete mai fatto caso a quanto costano meno i prodotti dei distributori installati in alcuni dipartimenti (soprattutto ad Ingegneria)?!
Prezzi più bassi sono ottenibili e per questo vogliamo istituire un bando di Ateneo!
Una prima richiesta è già stata inoltrata per la Facoltà di Ingegneria, ma questa dovrebbe essere estesa a tutto l'ateneo.
Inoltre dovete anche sapere che i distributori automatici rimangono attaccati alla rete elettrica dell'università 24/24 senza pagarne il consumo, e che quindi li paghiamo non una, ma ben due volte, sia quando compriamo cibi o bevande che quando paghiamo le tasse universitarie.
Nel bando vogliamo che siano accettati solo distributori a risparmio energetico di Classe AAA, per mantenere una certa sensibilità verso le tematiche ambientali e nell'ottica di costruire un ateneo eco-sostenibile, oltre a chiedere che i fornitori paghino la corrente elettrica per mantenerli accesi!

 

ERSU E DIRITTO ALLO
STUDIO

Anche in questi ultimi  due anni il Gulliver si è battuto per garantire il diritto allo studio. Tutto ciò è stato possibile sia attraverso il lavoro in Consiglio di Amministrazione dell’ERSU, sia tramite le Assemblee  promosse in tutti gli studentati con la partecipazione del Direttore e del Presidente dell’Ersu, per far fronte alla gravosa e preoccupante situazione che si è venuta a creare negli studentati. Ma questo non è il punto di arrivo, bensì un trampolino di lancio per proseguire il nostro lavoro e per migliorare in maniera concreta la situazione degli studentati e del diritto allo studio. Inoltre, intendiamo continuare a batterci affinché la Regione non si limiti a finanziare l’attuale 70 % delle domande di borse di studio, ma eroghi una copertura totale delle richieste degli aventi diritto, continuando anche a mantenere il suo carattere pubblico nei servizi di mense e studentati perché nessun privato entri nel diritto allo studio operando con ottiche lucrative.

 

ECOSOSTENIBILITA’

L’ambiente e lo sviluppo sostenibile sono diventate questioni di primaria importanza e anche all’interno dell’Università hanno assunto una dimensione rilevante.
Raccolta differenziata. Anche in questo aspetto noi del Gulliver ci siamo mossi per primi e stiamo portando avanti progetti concreti. A breve sarà attiva la raccolta differenziata in tutto l’Ateneo (grazie soprattutto alle nostre richieste) e stiamo lavorando sulla possibilità di realizzare dei pannelli fotovoltaici negli edifici di proprietà dell’Università.
Energie rinnovabili. All’interno della nostra associazione abbiamo inoltre attivato un gruppo di lavoro per presentare delle proposte innovative nel campo delle energie rinnovabili, che rimane aperto a tutti gli studenti interessati. In questo campo l’utilizzo della carta riciclata all’interno degli uffici dell’Università è un obiettivo concreto da raggiungere che porterebbe un risparmio concreto di denaro e risorse.
Open Source. Crediamo anche che l’Università non possa non considerare le opportunità offerte dall’Open Source, l’utilizzo graduale di questo strumento nell’amministrazione eliminerebbe progressivamente i costi di licenza dei software, permettendo di risparmiare e di investire diversamente i soldi dell’Università.

 

UNIVERSITA’ ON-LINE

L’informatizzazione dei servizi nel nostro “Politecnico” è ancora fortemente carente. Deve essere quindi un obiettivo primario quello di implementare e migliorare la digitalizzazione dei servizi, da una maggiore disponibilità di materiale didattico on-line a un miglioramento del servizio dell’iscrizione agli esami, dall’utilizzo di un badge che sia una carta d’identità universitaria al pagamento delle tasse universitarie direttamente dall’area riservata del portale d’Ateneo.

 

SEDI DECENTRATE

La politica di decentramento delle sedi universitarie trova le sue ragioni nel finanziamento che Fondazioni o Enti Locali erogano all’Ateneo. Il rapporto tra l’Università e la Fondazione/Ente Locale/Impresa però termina lì, senza soffermarsi sui servizi che la sede distaccata deve fornire come biblioteche fornite, aule studio, bacheche, segreterie… Abbiamo sempre denunciato mancanze nei servizi delle sedi decentrate perché a parità di tasse non c’è una corresponsione di servizi. La situazione sta lentamente migliorando in alcune sedi ma è ancora molto lontana dall’essere paragonata a quella della sede di Ancona.

 

CUS

Definire “anarchica” l’attuale situazione del Centro Universitario Sportivo sarebbe un eufemismo. Ci troviamo di fronte ad un CUS che spende circa 10.000 € per barche a vela che usano si e no 10 studenti all’anno ed una totale mancanza di lungimiranza nell’offerta di servizi largamente destinati agli studenti. La situazione economica si fa sempre più critica a tal punto che, se non si fa una inversione di tendenza, saranno a rischio i servizi di manutenzione dei servizi.

 

CNSU

Dal 17 Maggio dell’anno scorso il Gulliver ha un rappresentante nel Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, Giorgio Paterna. In questo organo consultivo del Ministero Paterna è riuscito a portare all’attenzione del Ministro alcune rilevanti questioni.
DPCM. E’ stata stilata una bozza del nuovo DPCM sull’erogazione delle borse di studio. Durante la presentazione della bozza in Consiglio da parte del Sottosegretario Sen. Modica, Paterna ha denunciato la situazione critica di molti studenti di Ancona che “soffrono” di una precedente immatricolazione in un altro Ateneo e che gli comporta la revoca della borsa di studio. Tale denuncia ha riscontrato interesse da parte del Sottosegretario e da parte del Direttore del Ministero che hanno chiesto al nostro rappresentante subito un dossier su tale questione per evitare che si ripeta col nuovo DPCM e per vedere se ci sono le condizioni per una sanatoria.

 

STUDENTI STRANIERI

Insieme ai colleghi del gruppo “UDU-Studenti di Sinistra” abbiamo avviato una discussione con il Ministero degli Interni per capire se ci sono margini per accelerare le pratiche di rinnovo del permesso di soggiorno per gli studenti stranieri. Non nascondiamo che con il nuovo Governo che ha forti componenti leghiste questa discussione sarà più difficile, ma noi continuiamo ad insistere.

 

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE

Dopo le mozioni promosse dal gruppo “UDU-Studenti di Sinistra” e dopo le mobilitazioni che abbiamo alimentato in tutta Italia, con tre decreti il Ministro ha anticipato l'esame di abilitazione alla professione medica dal 15 al 6 Febbraio, ha disposto l'avvio delle scuole di specializzazione per il 10 Marzo e l'esame di ammissione a queste in una data a cavallo tra le altre due. Ora però è necessaria una calendarizzazione seria e perpetua dell’esame di specializzazione e che non lasci fuori gli studenti che sono in procinto per terminare il tirocinio post-laurea, presumibilmente a Novembre.

 

BORSE DI DOTTORATO

Siamo riusciti, insieme all’Associazione Dottorandi Italiani (ADI), ad ottenere in Finanziaria un aumento di 40 mln di euro destinati all’aumento delle borse di dottorato. Inoltre, con il Ministro Mussi, si era trovata la disponibilità di ulteriori 20 mln sempre per le borse. Quello che, però, Mussi si è “dimenticato” di fare è un decreto che destini questi ulteriori 20 mln alle borse e un decreto che sancisca un aumento definitivo di tali borse che, qualora non raggiungano i 1.000 € al mese, non potrebbero essere messe a bando. Con il nuovo Ministro cercheremo di terminare questo processo perché ci sia una maggiore considerazione, da parte del Governo in carica, della ricerca universitaria.

 

GARANTE DEGLI STUDENTI

Abbiamo provato, in questi due anni, a far istituire una figura giuridica a disposizione degli studenti per istanze legali per problemi
di affitto, di tasse, di borse di studio… Abbiamo ottenuto una apertura da parte dell’Amministrazione per un avvocato già dipendente dell’Ateneo, ma non è questo il nostro obiettivo. Abbiamo chiesto una figura di consulenza la cui istituzione sia preceduta da un bando cosicché sia una persona esterna che non ha problemi a consigliare allo studente di andare contro l’Amministrazione stessa qualora questa commetta gravi errori. Cercheremo di aprire con gli Enti Locali come Comune o Provincia perché si possa finalmente avere una figura giuridica di riferimento per gli studenti.

 

ERASMUS E MOBILITA’ INTERNAZIONALE

Dopo la prima bocciatura da parte del Rettore nel 2006, articolando diversamente la proposta in merito a maggiori finanziamenti per chi parte in Erasmus, abbiamo ottenuto l'aumento economico della borsa ed indirettamente sono anche aumentati i fondi per i tirocini all'Estero. Abbiamo, inoltre, modificato il bando part-time per far sì che  le informazioni, di supporto burocratico all’Erasmus, fornite presso gli sportelli siano date da studenti che hanno fatto l’Erasmus. Ci impegniamo affinchè ci sia la certezza assoluta dei crediti riconosciuti prima della partenza ed il loro immediato riconoscimento al rientro in Italia.



Programma della Lista Gulliver per la Facoltà di Ingegneria

1 maggio 2008 | Category: Ateneo, Ingegneria, Scienze

Programma della Lista Gulliver per la Facoltà di Ingegneria

 

DIDATTICA 

  • Ingegneria è diventata una Facoltà frenetica che non da neanche il tempo di respirare: 8 settimane di lezione, 1 di recupero (durante la quale spesso ci sono già gli esami), e poi 5 settimane con appelli a raffica. Se non si riesce a superare un esame al primo tentativo, oppure si rifiuta il voto, diventa quasi impossibile rimanere al passo. Per questo noi del Gulliver vorremmo introdurre l’appello nei mesi di lezione. Almeno 1 appello a ciclo che si svolga nel periodo durante le 8 settimane di lezione. Con l’introduzione di questi appelli supplementari contiamo di arrivare ad almeno 9 appelli annui per ogni corso (6 è, da regolamento, il numero minimo di appelli per il nuovo ordinamento, più 3 appelli, uno durante ogni ciclo di lezioni).
  • Sempre per facilitare l’organizzazione del lavoro degli studenti, vorremmo introdurre una norma che imponga ai docenti di pubblicare su internet le date di tutti gli appelli per l’anno a seguire fin da Settembre. Alcuni docenti già lo fanno, ma sono molti di più quelli che sono estranei a questa pratica.
  • La frequenza dei corsi non è obbligatoria perché ciò non sarebbe giusto verso gli studenti che non possono frequentare (magari perché lavorano o devono preparare altri esami). La Lista Gulliver si è sempre battuta e continuerà a battersi contro i professori che “prendono le firme”, questa pratica DOVREBBE ESSERE VIETATA dal Regolamento Didattico d’Ateneo perché lesiva dei diritti degli studenti.

Sempre come previsto dal Regolamento Didattico d’Ateneo, e come vorrebbe il buon senso, i corsi sdoppiati (A-L/M-Z) devono avere lo stesso programma e lo stesso esame scritto di fine corso (lo stesso esame orale non è una richiesta praticabile). Invece troppo spesso non è così. La Lista Gulliver sta conducendo una battaglia su questo tema.

  • Abbiamo proposto al Preside e al Consiglio di Facoltà l’attivazione di corsi su tematiche quali le energie rinnovabili, il risparmio energetico, la bioedilizia, l’architettura sostenibile. Il nostro obiettivo è che gli studenti interessati possano usufruire di questi corsi inserendoli nel proprio piano di studi.
  • Lavoreremo perché venga inserito, fra i corsi a scelta, qualche insegnamento svolto completamente in lingua inglese, dalle lezioni in aula all’esame, come avviene spesso in altri Atenei.

 

RIFORMA DELL’ORDINAMENTO DIDATTICO

In seguito alla riforma Moratti-Mussi, dall’A.A. 2009/2010 la nostra facoltà dovrà ridurre gli esami di ogni Corso di Laurea da 30 ad un massimo di 22 per le lauree triennali e da 16 ad un massimo di 12 per le lauree magistrali.

Ciò renderà necessario riscrivere i manifesti di studio dei vari corsi di laurea, accorpando il numero di esami.

Gli accorpamenti di corsi esistenti dovranno essere fatti in maniera coerente e durante queste procedure noi vigileremo e ci batteremo negli organi competenti affinché nessuno tenti il trucco di dividere un corso in moduli, dando un unico voto ma obbligando gli studenti a sostenere di fatto più esami: l’esame deve essere unico, no ai parziali obbligatori e vincolanti, magari addirittura fatti con professori differenti (cosa che purtroppo accade in altre Facoltà come Medicina).

Così come abbiamo fatto per gli studenti del Vecchio Ordinamento, ci batteremo perché ci sia la massima tutela per chi inizia a seguire con l’attuale ordinamento e si troverà a dover dare un esame lasciato indietro che magari sarà stato disattivato per via della suddetta riorganizzazione dei corsi.

Pretenderemo che per questi studenti sia possibile dare gli esami con le modalità e i programmi dell’attuale ordinamento.

  • Lavoreremo perché sia inserito nel Riordinamento Didattico un vero corso di inglese a sostituzione del sistema attuale: non ci accontentiamo più di sostenere un esame al solo fine della sottoscrizione sul libretto ma pretendiamo di poter partecipare ad adeguate ore di lezione.

UNIVERSITA’ ON-LINE

Per noi del Gulliver, l'obiettivo chiave della nostra attività di rappresentanza è quello di migliorare i servizi e la qualità dello studio offerti a tutti gli studenti dal nostro ateneo.

È quindi necessario riuscire a centralizzare in un unico sito, quale potrebbe essere il nostro portale di ateneo (www.univpm.it), tutte le risorse messe a disposizione dai docenti evitando così di dover compiere vorticose navigazioni all'interno dei siti e sfruttando al meglio le strutture già esistenti.

Ancora peggiore è la situazione per Noi studenti di Ingegneria, che ci troviamo costretti ad essere registrati su 5 o 6 siti per poter ottenere tutto il materiale e le informazioni su un determinato Corso di Laurea solo perché ogni professore rende reperibile ciò che riguarda il suo corso su siti differenti dal sito di ateneo come possono essere i siti dei vari dipartimenti (vedi www.laureaelettronica.ing.univpm.it – www.diiga.univpm.it – www.dipmec.unian.it – www.laureatelecomunicazioni – ecc…)

Dato che i mezzi e le possibilità di cambiare tutto questo esistono, noi del Gulliver chiediamo le seguenti modifiche:

  • Centralizzare le informazioni di login per tutti i siti di Ateneo, Facoltà, e dipartimento, permettendo di accedere a tutte le strutture on-line effettuando un'unica fase di autenticazione. In questo modo lo studente sarà in grado di navigare all’interno di tutti i siti legati all’Università senza nessun ulteriore inserimento di dati. Basta con una username ed una password diversa per ogni sito!
  • Materiale didattico disponibile on line obbligatoriamente, con possibilità di consultazione ed eventualmente download.
  • Modificare la modalità di iscrizione agli esami: attualmente e' necessario effettuare un’ulteriore login sul sito di ingegneria per iscriversi, con dati che sono diversi da quelli utilizzati per accedere all'area riservata dell'università. Proponiamo di poter effettuare l'iscrizione a tutti gli esami direttamente dal portale di ateneo sfruttando l'autenticazione già effettuata entrando nel sito: per questo sarà necessario introdurre una norma che vincoli i docenti ad adottare l’iscrizione on-line.

Le necessità dell’introduzione di una norma che imponga ai docenti di attuare la procedura di iscrizione on-line è anche più evidente adesso che la Facoltà ha deciso di investire nell’acquisto dei “Totem” (come quello presente all’ingresso a Q160), computer fissi pubblici dotati di connessione wireless, acquistati con il preciso scopo di consentire l’iscrizione agli esami e di eliminare le bacheche degli annunci informatizzando tutto l’ammasso di fogliettini appesi ai muri.

Una domanda: a cosa serve investire migliaia di euro di fondi pubblici sui Totem se poi tanto gli studenti non possono comunque usufruirne perché l’isc
rizione on-line non è presente sul sito di Facoltà…?! Per questo è giunta l’ora di una svolta decisiva in merito! Non possiamo rimanere indietro rispetto al resto del mondo!

INFRASTRUTTURE

Grazie al nostro lavoro siamo riusciti ad ottenere alcuni importanti risultati, che vanno al di là dei vanti di altre liste (StudentOffice ha fatto un video di 6 minuti su YouTube perché ha “ottenuto una maniglia” in più…), ma ancora molto si deve e si può fare!

A partire dal Blocco Aule Sud (Regolo, Aeroporto, Hangar, Palazzo di Vetri, ecc… Ci siamo capiti…), dove, che dir si voglia, siamo stati i primi ad occuparci del problema delle lavagne con una raccolta firme, perché sono troppo basse ed impediscono di seguire a modo, costringendo gli studenti a movimenti improbabili per poter “intravedere” ciò che il docente scrive. A questo riguardo non ci accontenteremo di una soluzione che non sia completamente risolutiva! Gli studenti hanno il diritto di usufruire di strutture idonee all’insegnamento!

Il Blocco Aule Sud ha bisogno di essere più indipendente in modo da non costringere gli studenti a spostarsi continuamente da un estremo all’altro della collina, e per questo motivo lavoreremo affinché:

  • venga finalmente messa in opera una sala PC con relativa stampante;
  • ci sia un controllo delle temperature efficace per poi valutare i provvedimenti necessari a rendere vivibile un ambiente che attualmente è decisamente sotto-sfruttato per il semplice motivo che fa freddo! Inoltre, risolvere il problema della temperatura consentirebbe di sfruttare al massimo tutto quello spazio con l’inserimento di altri tavoli studio, ma per fare questo è necessario prima rendere il nuovo plesso un posto vivibile in modo che poi gli studenti abbiano la possibilità di usufruire effettivamente dei nuovi spazi studio: questa strategia risolverebbe, quindi, la penuria di spazi studio senza intaccare lo stato di sicurezza che, con altre soluzioni, sgradite all’Amministrazione, sarebbe messo a rischio dal sovraffollamento di tavoli nei corridoi;
  • ci sia un controllo più rigido dei prezzi del bar: i prezzi del bar del Blocco Aule Sud sono aumentati sensibilmente o per lo meno questo è ciò che gli studenti hanno avvertito e quindi un miglior controllo è sicuramente la mossa più efficace contro l’anarchia commerciale.

Per quel che riguarda invece la “Parte Vecchia” della nostra Facoltà, il problema principale a nostro avviso sono i bagni.

Negli ultimi due anni ci siamo occupati di far sostituire tutte le dotazioni che erano danneggiate od inadatte ed abbiamo fatto inserire asciugamani elettrici in tutti (o quasi) i bagni della Facoltà.

Il miglioramento è notevole, però il lavoro da fare è ancora molto, infatti la situazione dell’igiene nei bagni è a tutt’ora tristemente pietosa!

La squadra di addetti che si occupa delle pulizie è a nostro avviso sottodimensionata e pertanto non riesce a mantenere i bagni sufficientemente puliti, e per questo motivo il cattivo odore permane nei nostri bagni ormai da molto tempo. Per questo motivo è forse giunto il momento di pensare ad investire di più nelle pulizie, e magari, normative permettendo, riassumere addetti a tempo pieno come si faceva una volta. All’Amministrazione, nei prossimi 2 anni, proporremo una soluzione su questa linea.

Salone Polifunzionale: pretenderemo che questo salone sia sempre reso disponibile agli studenti, specialmente nel periodo esami, perché riteniamo sia uno spazio indispensabile allo studio: gli spazi studio sono a malapena sufficienti e riteniamo ingiusto che un locale così grande sia spesso occupato per manifestazioni/eventi di così scarsa utenza (es. Protezione Civile nel mese di Dicembre fino a metà Gennaio).

RACCOLTA DIFFERENZIATA

È stato grazie al lavoro di tutte le Associazioni Studentesche, ISF (Ingegneria Senza Frontiere) in testa, se adesso la nostra Facoltà è la prima in Ancona con un servizio di Raccolta Differenziata.

Però il lavoro comincia solo adesso!

L’inserimento della raccolta differenziata nel bando delle pulizie è solo il punto di partenza per portare la nostra Facoltà ad essere un modello d’avanguardia nella valorizzazione dei rifiuti, anche in vista dello sviluppo di un ateneo sempre più Eco-Sostenibile.

Il prossimo passo sarà quello di introdurre la differenziata anche al bar, con una particolare attenzione al riciclo dell’umido: questo determinerebbe un netto balzo in avanti nella qualità della raccolta differenziata ad Ingegneria.

VECCHIO ORDINAMENTO

Il Vecchio Ordinamento (V.O.) è ormai agli sgoccioli, ma non per questo meno importante: gli studenti del Vecchio Ordinamento hanno gli stessi diritti degli altri, e per questo anche lo stesso diritto ad essere rappresentati e difesi.

Il nostro impegno verso questa categoria di studenti sarà ovviamente di carattere principalmente “protettivo”, in quanto non hanno bisogno d’altro che di poter finire l’università in pace e senza doversi preoccupare di essere tagliati fuori o, ancor peggio, degradati.

Nello scorso mandato siamo riusciti a premere sulle istituzioni nazionali grazie al Movimento DPR328, del quale facevano parte 2 nostri rappresentanti di punta, affinché fosse varata una importante proroga di 2 anni che ha permesso, e sta ancora permettendo, a molti studenti V.O. di sostenere l’Esame di Stato con le vecchie modalità: vorrei ricordare a tutti che, in quell’occasione, la nostra è stata l’unica Lista di rappresentanza studentesca ad occuparsi del problema in modo attivo, mobilitandosi ad informare tutti ed a correre ai ripari prima che fosse troppo tardi, lavorando anche nell’intero mese di Agosto.

È vergognoso che uno studente debba perdere settimane solo per capire con quale docente dovrà sostenere l’esame! Per questo pretenderemo che venga pubblicato sul sito dell’Ateneo l’elenco sempre aggiornato dei presidenti delle commissioni d’esame per il V.O.

STAMPE

  • STAMPE ORDINARIE

L’annoso problema delle stampe è una tematica molto sentita da noi rappresentanti. La situazione è infatti alquanto disagiata dato che gli studenti non possono stampare nulla in Facoltà ammenoché non siano estremamente puntuali e perseveranti, presentandosi in sala PC o in Atelier prima di tutti gli altri, e soprattutto fortunati, sperando che i 1500 fogli non finiscano prima che tocchi a loro a stampare.

Questo tipo di gestione non consente un utilizzo sufficientemente agevole delle risorse, profumatamente pagate, dell’Università.

È per questo che abbiamo proposto all’amministrazione una soluzione che da un lato consenta a tutti gli studenti di stampare in qualsiasi momento, e che dall’altro non impedisca all’amministrazione di mantenere il
controllo sulle stampe.

Questa soluzione prevede però un complesso sistema di conteggio delle stampe con relativa autenticazione. La realizzazione di questo sistema non è semplice ed è solo per questo motivo che non è stato ancora messo in opera da quando, un anno e mezzo fa, è stato da noi proposto.

Il nostro impegno è quello di continuare a seguire i lavori affinché si abbia un reale miglioramento del servizio, e soprattutto affinché il progetto non venga accantonato, in quanto crediamo che possa realmente costituire una svolta forse addirittura “epocale”.

  • STAMPE PLOTTER E REVISIONE

Il numero di plotter funzionanti nell’aula del Ce.S.M.I. (quota 155) ad oggi è 3.

Negli scorsi 2 anni, in occasione dello stanziamento dei fondi d’Ateneo alla Facoltà, abbiamo fatto richiesta alla Presidenza per l’acquisto di 2 nuovi plotter, la quale, per mancanza di fondi, ha girato la richiesta al Rettorato. Ad oggi la nostra richiesta è rimasta disattesa.

Parallelamente abbiamo però ottenuto l’acquisto, con i fondi propri del Ce.S.M.I., di una nuova stampante A3 a colori (fondamentale nella stampa delle tavole di revisione). Il nostro obiettivo, per ottimizzare il servizio in relazione alle reali necessità degli studenti, è di portare almeno a 6 il numero di plotter funzionanti, incremento che però non può prescindere dal ritrovamento di un locale più ampio da destinare alle macchine stesse.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

I prezzi sono troppo alti e continuano ad aumentare! I prodotti costano fino al 20% in più rispetto ad atenei come Bologna!

Il problema è che nella nostra Facoltà ritroviamo installate macchine di molte ditte diverse che non fanno concorrenza tra loro, e che nell'ultimo periodo mostrano una preoccupante tendenza ad alzare il tiro. Inoltre, avete mai fatto caso a quanto costano meno i prodotti dei distributori installati nei dipartimenti?!

Prezzi più bassi sono ottenibili e per questo VOGLIAMO ISTITUIRE UN BANDO!

Una prima richiesta è già stata inoltrata al Preside è questi l’ha già girata all’Amministrazione Centrale.

Inoltre dovete anche sapere che i distributori automatici rimangono attaccati alla rete elettrica dell'università 24/24 senza pagarne il consumo, e che quindi li paghiamo non una, ma ben due volte, sia quando compriamo cibi o bevande che quando paghiamo le tasse universitarie.

VIA RANIERI

Dopo aver portato avanti per anni la battaglia di una messa in sicurezza reale e definitiva di via Ranieri e dopo diversi incontri con membri della giunta consiliare, abbiamo presentato in un incontro con il sindaco Sturani quella che potrebbe essere una soluzione efficacie del problema. Il progetto prevede tra l’altro l’inserimento di dossi rallentatori.

Questa soluzione è senz’altro più appropriata di semplici strisce pedonali poste lontano dal reale attraversamento, perché qui, dove entra in gioco la vita degli studenti, è poco etico gareggiare ad apparire con soluzioni che si dimostrano poi inconcludenti.



Elenco candidati – 2008

26 aprile 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Scienze

La Lista Gulliver presenta i candidati

Consiglio Studentesco: massimo organo di controllo e proposta, formato esclusivamente da studenti; il C.S. designa al suo interno i rappresentanti degli studenti negli organi di governo: l’ERSU, il Consiglio di Amministrazione, il CUS, il Senato Accademico

Consigli di Facoltà di Agraria, Economia, Ingegneria, Medicina: organi di governo dell’Ateneo in cui si parla di didattica e Riforma Universitaria e tutto quello che è inerente ai vari corsi di laurea.

Per il Consiglio di Facoltà di Scienze, abbiamo lasciato spazio alla lista indipendente Darwin, mentre in Consiglio Studentesco abbiamo presentato nostri candidati.

  

 
Consiglio studentesco
1.   Carlo Cotichelli (Economia)
2.   Giorgio Paterna (Economia)
3.   Nicola Alesi (Medicina)
4.   Antonio Leonardo Stoduto (Ingegneria)
5.   Michela Candelma (Scienze)
6.   Irene Argentati (Agraria)
7.   Giacomo Ferroni (Ingegneria)
8.   Attilio Porchia (Ingegneria)
9.   Daniela Ciottariello (Ingegneria)
10.   Giulio Burattini (Ingegneria)
11.   Maurizio D'Ercoli (Economia)
12.   Beatrice Concettoni (Economia)
13.   Martina Mineo (Economia)
14.   Saleh Habiballah (Medicina)
15.   Alice Aggiusti (Medicina)
16.   Luca Paolini (Medicina)
17.   Andrea Baldassarri (Scienze)
18.   Nicoletta Bonventi (Scienze)
19.   Laura Amadi (Agraria)
20.   Lorenzo Ferretti (Medicina)
21.   Francesca Mariscoli (Medicina)
22.   Michele Melillo (Medicina)
23.   Consuelo Ferrini (Medicina)
24.   Paolo Pietkiewicz (detto Swaro) (Ingegneria)
25.   Luca Paciello (Ingegneria)
26.   Mauro D'Addetta (Ingegneria)
27.   Laura Gioiella (Ingegneria)
28.   Andrea Di Francesco (Ingegneria)
29.   Shala Nuredin (detto Dino) (Economia)
30.   Angelantonio D'Amario (Agraria)

Consiglio di Facoltà – Medicina

1.   Nicola Alesi
2.   Luca Paolini
3.   Silvio Giardini
4.   Francesca Gallone
5.   Stefania De Ruvo
6.   Giovanni Grillo Ruggeri
7.   Giovanni Delli Carpini
8.   Saleh Abiballah
9.   Alice Aggiusti
10.   Gloria Mancini
Consiglio di Facoltà – Agraria
1.   Irene Argentati
2.   Laura Amadi
3.   Samanta Batesta
4.   Claudia Grasselli
5.   Luciano Di Nunzio
6.   Roberta  Gatti
7.   Arturo Cappabianca
 8.   Angelo Bonfiglio
 9.   Debora Scriboni
 10.   Attilio Alfino


Mauro Marconi

Consiglio di Facoltà – Economia
1.   Maurizio D'Ercoli
2.   Giorgio Paterna
3.   Carlo Cotichelli
4.   Davide Butani
5.   Beatrice Concettoni
6.   Martina Mineo
7.   Marco Giulietti
8.   Alessandro Medi
9.   Greta Spinsanti
10.   Valeria Cippitelli
11.   Pier Francesco Carone
12.  
 13.   Shala Nuredin (detto Dino)
14.   Ruggero Grilli
Consiglio di Facoltà – Ingegneria
1.   Giulio Burattini
2.   Mauro Candeloro
3.   Marco Giobbi
4.   Mauro D'Addetta
5.   Erika Marconi
6.   Attilio Porchia
7.   Paolo Pietkiewicz (detto Swaro)
8.   Antonio Leonardo Stoduto
9.   Giacomo Ferroni
10.   Andrea Di Francesco
11.   Laura Gioiella
12.   Mariangela Visco
13.   Valentina Rapazzetti
14.   Francesco Ameli
15.   Alessandro Galassi
16.   Francesco Pallottini
17.   Angela Iezzi
18.   Matteo Pietro Aquilano

Consiglio Corso di Laurea (*)

CCL Ingegneria Civile
1.   Mario D'Addario
2.   Mauro D'Addetta
 
CCL CER
1.   Matteo Panichi
 
CCL Edile Architettura
1.   Diego Valà
2.   Alessandra Del Genio
3.   Filippo Tiriduzzi
4.   Serena Scarpini
 
CCL Informatica e Automazione  (Fermo)
 1.   Marco Ferroni

1.
CCL Ambiente e Territorio
  Mariangela Visco
     
 
CCL Telecomunicazioni
1.   Attilio Porchia
2.   Francesco Ameli
     
 
CCL Meccaninca
1.   Andrea Di Francesco
2.   Antonio Leo Stoduto
3.   Giulio Burattini
   


CCL Informatica e
Automazione
1.   Mauro Candeloro
2.   Simone Teodori
3.   Mattia Capestrano
 
CCL Elettronica
1.   Francesco Pallottini
2.   Marco Giobbi
3.   Michele Bussolotto
 4.   Giacomo Ferroni
 
CCL Biomedica
1.   Angela Iezzi
2.   Valentina Rapazzetti
 3.   Andrea Ferretti
   

(*) Dopo che StudentOffice ha presentato un ricorso contro le candidature di Luca Paciello (Telecomunicazioni), Erika Marconi (Meccanica), Herion Kola (Biomedica) e Stefano Carletti (Ambiente e Territorio) perchè studenti della specialistica, togliendo così rappresentanza agli studenti iscritti alle lauree specialistiche… possiamo finalmente pubblicare i nomi dei nostri aspiranti futuri rappresentanti.


Assemblea degli studentati

23 aprile 2008 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Eventi, Ingegneria, Medicina, Scienze

Dopo l’assemblea di metà Febbraio in cui è stata denunciata ai dirigenti dell’ERSU la situazione degradata degli studentati ed in cui avevamo ottenuto piccole ma importanti promesse di miglioramento dei servizi, a due mesi di distanza rincontriamo i dirigenti stessi per fare il punto della situazione su cosa è/non è stato fatto.

 MERCOLEDI' 23 – ORE 18

MENSA DI INGEGNERIA

 



Programma della Lista Gulliver 2002/2004

25 aprile 2007 | Category: Agraria, Ateneo, Economia, Ingegneria, Medicina, Prima Pagina, Scienze
La nostra lista ha lavorato molto negli ultimi quattro anni, oltre a tutelare i diritti degli studenti, troppo spesso calpestati, ci siamo mossi a difesa del Diritto allo Studio, stiamo lavorando affinché la Riforma Universitaria non sia un trauma per chi vi passerà, tanto meno per chi vuole concludere il suo percorso con l’attuale ordinamento. La nostra lista, riesce ad interagire con il Comune, la Provincia e la Regione e naturalmente la nostra Università, ottenendo risultati su campi e tematiche da altri trascurati.

Siamo intenzionati a continuare a rappresentarvi muovendoci su questi principi e per questo vi sottoponiamo un programma particolarmente ricco.


Se si sogna da soli è solo un sogno..
Se si sogna insieme è la realtà che comincia!
Le elezioni universitarie si vincono se negli anni passati si è lavorato sodo e soprattutto se non si sono mai ingannati gli studenti. Le elezioni universitarie non si vincono spendendo milioni in manifesti stampati in tipografia. Proprio per questo motivo la nostra campagna elettorale costa solo 250.000 lire

Didattica: con il prossimo anno accademico entrerà in vigore la Riforma universitaria, noi rappresentanti dovremo fare del nostro meglio affinchè nessuno sia penalizzato, a prescindere dal fatto che passi o meno al nuovo ordinamento.


1. Ci prefiggiamo di sorvegliare attentamente sul rispetto delle norme contenute nel Nuovo Regolamento Didattico di Ateneo che tutelano gli studenti e abbattono l’autoritarismo della classe docente.
2. Cercheremo di mantenere, malgrado le difficoltà che giungeranno con la riforma, gli appelli mensili. Proporremo l’eliminazione dei due voti più bassi dal conteggio del voto di laurea come già ad Economia abbiamo ottenuto, a meno che questo non comporti una diminuzione del punteggio massimo assegnato per la tesi.
3. In materia di riforma ci impegneremo a garantire un continuo aggiornamento sull’iter didattico e a lottare per un’applicazione più vivibile della stessa.
4. Il nostro massimo impegno sarà volto a far si che i blocchi creino il minor danno possibile agli studenti del nostro ateneo, siamo fiduciosi che Listaperta dopo averli votati adesso abbia capito l’errore commesso.

Tasse: siamo riusciti nell’impresa di abbassare le tasse agli studenti che prestano servizio civile o militare ed alle studentesse in stato interessante, ci impegneremo affinché lo stesso obiettivo venga raggiunto per gli studenti lavoratori e per i fuoricorso.
Affitti: Continueremo la nostra collaborazione con Comune e Sindacato Inquilini per il nuovo contratto di affitto per gli studenti universitari; venuti a conoscenza dei rincari delle bollette di acqua, luce e gas stabiliti recentemente dal Comune di Ancona, per i non residenti, ci impegneremo a fare pressioni sulla nuova giunta con lo scopo di ottenere riduzioni per gli studenti. Vogliamo che sia aperto presso l’ERSU uno sportello informativo sugli affitti sicuri in Ancona.
Diritto Allo Studio: su questo punto programmatico siamo antitetici a Listaperta. La meritocrazia non può essere predominante in questo campo dove chi è economicamente svantaggiato ha la possibilità di proseguire la sua carriera universitaria solo grazie alla borsa di studio. Lavoreremo affinché il nuovo DPCM sul diritto allo studio non crei scompiglio nel nostro Ateneo. Ci opporremo alla logica dei servizi delegati alle associazioni studentesche o peggio privatizzati.
Ersu: le grandi conquiste di Gulliver in questi ultimi anni vanno mantenute e migliorate, quindi continueremo ad impegnarci affinché tutti gli idonei continuino a risultare beneficiari e nella borsa di studio vengano comprese quote extra per trasporti e per acquisto di materiale didattico, da sommare al buono libri e allo sconto sull’abbonamento che arriverà a tutti i beneficiari come extracontributo alla seconda quota della borsa 2001.
Spazi di studio e biblioteche: Sulle biblioteche il discorso è semplice e lo ripetiamo da anni: i libri di testo a disposizione degli studenti devono essere in numero proporzionale alle richieste, gli orari del prestito esterno devono coincidere con l’orario di chiusura della biblioteca. Vogliamo lavorare per potenziare gli spazi di studio del nostro Ateneo, recuperando locali inutilizzati e garantendo l’apertura delle biblioteche interne agli istituti e dipartimenti. Per noi gli spazi vanno creati, non "esclusivizzati" agli iscritti della facoltà in cui si trovano!


1. Economia: realizzazione di un salone polifunzionale o nelle ex stalle (che a nostro avviso sono fatiscenti e difficilmente recuperabili) o creando un’apposita struttura sul tetto del parcheggio di Villarey, spazio totalmente inutilizzato. Nel frattempo continueremo a spingere per la chiusura dei porticati.
2. Medicina: lavoreremo fin da subito affinché ampi spazi vengano garantiti nel progetto della nuova "Aragostina", nel frattempo abbiamo fatto partire la gara di appalto per il potenziamento delle luci nelle aule studio.
3. Ingegneria: la situazione grazie al nostro impegno è migliorata negli ultimi anni siamo infatti passati da 400 a 800 posti studio. Con la chiusura dei porticati da noi voluta si avranno a disposizione altri 100 posti studio.

Viabilità
:
siamo in trattative con il Comune e la Conerobus per ottenere:


1. una riduzione sul costo del biglietto, specifica per gli studenti universitari.
2. l’istituzione di un apposito autobus navetta che colleghi i tre poli universitari cittadini.
3. l’attivazione definitiva della nuova linea che colleghi la stazione con Montedago.

Studenti Stranieri: i nostri colleghi stranieri ogni anno devono perdere giorni e giorni per rinnovare il permesso di soggiorno per motivi di studio e questo a causa della totale mancanza di supporto da parte dell’Università e della mancanza di collaborazione tra Ateneo e Questura. Ci impegneremo a semplificargli la vita.
Cultura: con una parte dei fondi ERSU stiamo strutturando un progetto che permetta agli studenti di accedere attraverso biglietti scontati ai concerti del PalaRossini (fin da giugno) ed agli spettacoli cinematografici presso il cinema Coppi, Stiamo inoltre trattando con l’Assessorato alla Cultura per una carta giovani ad hoc per noi universitari.
Cus: continueremo a lavorare per potenziare e migliorare le strutture sportive del nostro ateneo:


1. Ampliamento convenzioni con la piscina per avere orari più comodi per gli studenti universitari.
2. Organizzazione di fine settimana sulla neve, come alternativa alla settimana bianca.
3. Potenziare i collegamenti tra il Centro sportivo e la città, tramite autobus navetta.
4. Tentare nuove convenzioni con palestre dislocate nel centro cittadino.
5. Rifacimento manto campi da tennis.

Segreterie Studenti: Lo studente deve avere chiarissimi i passi da compiere per ottenere un servizio dalla segreteria e deve potersi presentare allo sportello una sola volta. Chiediamo distributori di moduli prestampati, possibilità di scaricare da web ogni tipo di modulistica e di ottenere ogni tipo di certificazione. Ovviamente il problema delle segreterie, come quello delle biblioteche, non può essere risolto senza che il nostro Ateneo intraprenda una seria politica del personale.
Erasmus: ci impegneremo per aumentare le convenzioni, soprattutto con i paesi anglofili. Puntiamo alla creazione di uno sportello informativo a cui gli studenti possano rivolgersi per gli stage, i tirocini e le tesi, in Italia e all’estero.
Servizi: vogliamo incrementare i controlli sui servizi interni alle facoltà (Bar, centro fotocopie), valorizzando ulteriormente il lavoro della Commissione Controlli del Consiglio Studentesco (già operativa).
Potere sgli studenti: già ci siamo mossi per far sì che il Consiglio Studentesco sia un organo funzionale e forte, le proposte di modifica di Statuto da noi presentate si spingono in questa direzione: abbiamo chiesto di poter contribuire all’Elezione del Rettore, di poter costringere l’Università a riesaminare il bilancio dell’ateneo, il sistema di tassazione e il piano annuale di sviluppo, qualora se ne ravvisasse la necessità.
Progetto Rua: per favorire un rapporto innovativo tra studenti e città stiamo creando una radio universitaria che verrà gestita dalle varie realtà del nostro Ateneo in totale indipendenza dalle Associazioni Universitarie.