17 NOVEMBRE – MOBILITAZIONE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

17 novembre 2016 | Categoria: Comunicato Stampa, Diritto allo Studio

Oggi, 17 novembre, giornata internazionale dello studente, i ragazzi dell’Associazione Culturale Universitaria Gulliver, hanno invaso le Facoltà dell’Università Politecnica delle Marche con un’azione dimostrativa itinerante.
All’interno delle Facoltà sono stati installati striscioni, manifesti e video illustrativi. Gli studenti, indossando cartelloni con gli hashtag e le grafiche della campagna, hanno distribuito volantini ai loro colleghi con l’obiettivo di informare e sensibilizzare sulla situazione del diritto allo studio nelle Marche. 

L’iniziativa sancisce l’inizio della campagna di mobilitazione “Questa riforma non s’ha da fare”, sull’imminente riforma degli ERSU e del Diritto allo Studio Regionale.

Arianna Baldassari, Coordinatore dell’A.C.U. Gulliver dichiara: “Troppo spesso in questo percorso di riforma le proposte degli studenti, principali portatori di interesse della tematica in quanto fruitori dei servizi, non sono state ascoltate. L’Assessore Bravi non è mai stata disposta a mettere in discussione la sua proposta di legge, neanche a fronte di un documento firmato da tutti i Presidenti dei Consigli Studenteschi delle Marche, rappresentativi quindi di tutti gli studenti della regione, dove venivano espresse le nostre perplessità in merito. Siamo stanchi di giocare un ruolo secondario in una partita dove dovremmo essere i protagonisti indiscussi. Crediamo che delegare l’erogazione dei servizi legati al diritto allo studio alle Università sia il colpo di grazia ad un sistema che già da anni versa in condizioni pietose. Chiediamo che la Regione faccia un passo indietro e ritiri questa proposta di riforma, perché vogliamo continuare a studiare nelle Marche e per farlo abbiamo bisogno che il diritto allo studio sia veramente garantito, così da permettere a tutti di affrontare un percorso di studi sereno e senza alcun ostacolo. Vogliamo una riforma pensata per gli studenti.”

Durante la serata del 17 novembre verrà pubblicata la piattaforma con i contenuti della mobilitazione, alla quale qualsiasi associazione potrà aderire. Da quel momento sarà disponibile anche sul sito:

PIATTAFORMA: QUESTA RIFORMA NON S'HA DA FARE

dsc_0257Gli hashtag della mobilitazione sono: #ersuunico #stessaregionestessidiritti #cambiodiprospettiva

Share

Dai un voto a questo articolo:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenti non abilitati.