Programma Economia

ESAMI E DIDATTICA

Il 14 e 15 Maggio 2018 si terranno le Elezioni Universitarie per il rinnovo dei Rappresentanti degli Studenti e, come sempre, ci presenteremo con un nostro programma elettorale spiegando nel dettaglio le tematiche di cui intendiamo occuparci per continuare a difendere i diritti degli studenti e a migliorare la qualità della nostra università.

DIDATTICA

• PRIVACY SUI RISULTATI: al fine di tutelare maggiormente la privacy degli studenti, chiediamo ai docenti di tutti i corsi di pubblicare i risultati degli esami di ogni singolo studente utilizzando esclusivamente la matricola, in modo che gli studenti possano prendere visione della propria valutazione senza che sia nota all’intero corso.

• ELIMINARE I VOTI DAL LIBRETTO: è stato riscontrato durante diverse prove d’esame che la valutazione dei docenti viene spesso condizionata dalla media dei voti ottenuti dagli studenti nel corso degli esami precedentemente sostenuti chiediamo, quindi, che i voti non siano visibili sui libretti, ma che venga inserito sul libretto cartaceo solo l’effettivo superamento della

• INFORMATIZZAZIONE: proponiamo che la facoltà stipuli alcuni convenzioni per permettere agli studenti di usufruire gratuitamente di software al fine di informatizzare parte della didattica, implementando l’utilizzo dei laboratori.

• BILANCIAMENTO DEI SEMESTRI: per rendere più equilibrato la mole di studio e migliorare il grado di apprendimento degli insegnamenti dei diversi semestri, continueremo a chiedere un bilanciamento di questi ultimi: sono presenti semestri che presentano delle disuguaglianze, in modo particolare per quanto riguarda il secondo anno della laurea triennale.

• REINTRODUZIONE DELL’OTTAVO APPELLO: nonostante una prima proposta rifiutata dall’ assemblea di Facoltà, chiederemo nuovamente la reintroduzione di un appello aggiuntivo nella sessione non di riferimento degli insegnamenti, così da poter dar modo a tutti gli studenti di poter organizzare in maniera ottimale lo studio volto al superamento degli stessi.

• TUTORATO: Al fine di migliorare la qualità del servizio di tutorato e rendere consapevoli gli studenti dell’esistenza di tale servizio, chiediamo che i tutor vengano presentati dai docenti a lezione e che la facoltà inserisca sul proprio sito web una scheda riassuntiva con tutte le informazioni utili. Inoltre, chiediamo che venga previsto un rimborso spese per i tutor che svolgeranno l’attività nella sede decentrata di San Benedetto del Tronto così da ottimizzare tale servizio.

• ELIMINARE LE CHIAVI D’ACCESSO E-LEARNING: dopo aver sensibilizzato i docenti all’utilizzo della piattaforma facendola crescere in modo esponenziale, chiediamo che vengano eliminate tutte le chiavi d’accesso ai corsi. Riteniamo infatti che queste costituiscano un vincolo fuorviante, in quanto limitano l’accesso agli studenti lavoratori, considerando che il materiale messo a disposizione è già protetto dalle credenziali di accesso dell’Università.

• PUBBLICAZIONE DEGLI ORARI DELLE LEZIONI: chiederemo che gli orari delle lezioni vengano pubblicati almeno due settimane prima dell’inizio delle stesse, dando modo a tutti gli studenti di organizzarsi in maniera ottimale.

• POSSIBILITA’ DI RIFIUTARE I VOTI: Per alcuni insegnamenti non è consentito il rifiuto del voto assegnato, causando un rallentamento del percorso volto al conseguimento della laurea. Lavoreremo affinché la possibilità di rifiutare il voto venga estesa a tutti gli insegnamenti.


STRUTTURE

• AUMENTO DELLE PRESE ELETTRICHE ALL’INTERNO DELLE AULE: dopo aver ottenuto l’inserimento di una voce nel bilancio d’ateneo per l’installazione di prese elettriche all’interno della Facoltà, ci impegneremo affinchè ci sia un continuo incremento delle prese, permettendo in tal modo a tutti gli studenti di utilizzare i dispositivi informatici sia per seguire le lezioni, sia per poter studiare all’interno dei luoghi della Facoltà.

• POTENZIAMENTO RETE WIFI: La rete wi-fi presente nella Facoltà non è assolutamente all’altezza del servizio richiesto dagli studenti. L’uso della rete, infatti, sta diventando parte sempre più integrante dello svolgimento di alcune lezioni, oltre ad essere un supporto indispensabile per chi studia in Facoltà. Inoltre l’accesso avviene quotidianamente non soltanto tramite computer, ma anche attraverso dispositivi mobili (smartphone, tablet). Chiediamo quindi, che questo servizio fondamentale venga potenziato e migliorato in modo da coprire le reali esigenze degli studenti e tutti gli spazi della Facoltà.

• PULIZIA E RISTRUTTURAZIONE BAGNI: Considerando le condizioni inaccettabili in cui versano i bagni della Facoltà abbiamo richiesto all’Ateneo l’inserimento in bilancio di un fondo che permetta la loro completa ristrutturazione. Inoltre, questi sono spesso malfunzionanti, sporchi ed emanano uno sgradevole odore in qualsiasi ora del giorno. Questa situazione è inadeguata per uno studente che passa spesso l’intera giornata nei locali della Facoltà. In attesa di una completa ristrutturazione dei bagni, continueremo a vigilare e a segnalare la scarsa pulizia, affinchè almeno tale problematica venga risolta.

• • FACOLTA’ SOSTENIBILE: chiediamo l’installazione di un PUNTO DI EROGAZIONE di acqua pubblica microfiltrata al fine di incentivare gli studenti a ridurre il più possibile il consumo delle bottiglie di plastica.


QUESTIONARI DI VALUTAZIONE DEGLI ESAMI

Chiediamo l’introduzione dei questionari di valutazione post esame, in quanto sono strumenti utili ed efficaci per la valutazione complessiva e finale degli insegnamenti. Crediamo infatti che siano un’ulteriore metro per vagliare la qualità degli insegnamenti congiuntamente ai questionari sulla didattica, così da fornire un riscontro completo.


STUDENTI DISABILI

Gli studenti disabili hanno spesso difficoltà ad utilizzare in maniera ottimale le strutture della Facoltà: le difficoltà partono dal parcheggio riservato ai disabili, spesso occupato da vetture non autorizzate che andrebbe riservato, prevedendo dei dissuasori anti sosta provvisti di lucchetto.

Altre difficoltà riguardano le aule, in modo particolare quelle di grandi dimensioni. In queste infatti, i posti riservati per gli studenti disabili sono sempre in fondo, impedendo di seguire la lezione nella maniera migliore. Inoltre per alcuni studenti disabili o con disabilità temporanea, rimane difficoltoso scendere gli scalini senza il supporto di un corrimano nei corridoi laterali. Un’altra problematica riscontrata è la parziale chiusura del portone della Facoltà dopo le 19:00 lasciando aperta una piccola porticina. Ciò rende molto difficile e spesso impossibile l’uscita per coloro con disabilità motorie, sottolineando maggiormente una disuguaglianza tra gli studenti. Questi, infatti sono costretti ad uscire dai cancelli posteriori ed utilizzare l’uscita delle autovetture del parcheggio. Continueremo, come abbiamo sempre fatto, a denunciare questi problemi negli organi della Facoltà e ci muoveremo affinché queste situazioni vengano immediatamente risolte, perché crediamo che lo studente disabile debba avere gli stessi diritti degli altri studenti e non doversi sentire emarginato o in difficoltà in nessun momento della sua vita universitaria.


SEDE DECENTRATA SAN BENEDETTO

Riteniamo necessario che la Facoltà si impegni affinché gli studenti iscritti nella sede distaccata di San Benedetto del Tronto abbiano gli stessi diritti e le stesse opportunità degli studenti iscritti nella sede centrale di Ancona.
Chiediamo:

• che venga potenziata la rete wifi della struttura, così da poter permettere a tutti gli studenti l’utilizzo di dispositivi informatici durante le ore di lezione e che copra tutti i luoghi della Facoltà;

• la modernizzazione e l’incremento dei computer presenti nell’aula informatica, perché spesso risultano incongrui alle esigenze degli studenti che vogliono usufruire di tale servizio.

• l’implementazione di un laboratorio linguistico (CSAL) per far in modo che cresca il livello di conoscenze linguistiche degli studenti della sede decentrata, considerato un requisito fondamentale e necessario per l’introduzione nel mondo del lavoro.

• un incremento delle convenzioni per il servizio mensa in modo da rendere tale servizio il più fruibile possibile, creando una vastità di scelta per tutti gli studenti.

• l’apertura prolungata dell’orario di Facoltà, attualmente prevista per le 19:00. Crediamo che sia un orario inaccettabile e che vada a compromettere la qualità dello studio, ci impegneremo, quindi, affinchè tale servizio venga migliorato.

• la struttura venga dotata di una biblioteca e di nuove aule studio che vadano incontro alle reali esigenze degli studenti. E’ inaccettabile che un luogo di cultura come una Facoltà non abbia a disposizione uno spazio adibito a biblioteca dove gli studenti possono trovare tutti i libri di testo di cui necessitano per preparare al meglio gli esami.

Ci impegneremo per far sì che sia i servizi che la didattica previsti per la sede distaccata, vengano implementati in modo da garantire a tutti gli studenti uguali diritti, senza distinzione per il corso di laurea scelto.