Chi divora il nostro territorio, affama la gente ovunque!!!

5 giugno 2008 | Categoria: Prima Pagina

Manifestazione il 7 Giugno contro il "bio"etanolo a Rivalta Scrivia

Si terrà Sabato 7 Giugno una grande manifestazione a Rivalta Scrivia, frazione di Tortona, per protestare contro il progetto di costruire il più grande impianto europeo per la produzione di bioetanolo da mais. Un progetto fortemente voluto dalla coppia imprenditoriale Ghisolfi-Gavio. Il primo, potente imprenditore alessandrino e dirigente di spicco del Partito Democatico, il secondo noto alle cronache nazionali con la sua Impregilo per il coinvolgimento nel ponte sullo stretto di Messina prima e nella TAV in Val di Susa poi. 

www.globalproject.info

Un impianto che dovrebbe produrre 200.000 tonnellate di bioetanolo all’anno, sorgere su una superficie di 20.000 metri quadrati e scaricare annualmente nell’aria 2 milioni di quintali di anidride carbonica. Fin dal Luglio 2007, quando il consiglio comunale ha approvato in gran segreto la variante d’uso del terreno su cui dovrebbe sorgere l’impianto, da agricolo a industriale, la comunità locale è insorta organizzandosi nel comitato civico per rivalta vivibile. Da allora è stato tutto un crescere di iniziative, con 4000 firme raccolte contro il progetto, la prima conferenza dei servizi duramente contestata, tre consigli comunali sospesi e assemblee pubbliche con la presenza costante di centinaia di cittadini. Una lotta che cresce giorno dopo giorno per la difesa della propria terra, ma che ha saputo dal principio allargare gli orizzonti su ciò che il bioetanolo significa per i paesi del sud del mondo e non solo. Dal Messico, all’Egitto vere e proprie rivolte sono scoppiate per protestare contro l’aumento del prezzo del mais di cui il bioetanolo è uno dei principali responsabili, determinando che l’elemento principale dell’alimentazione di molti popoli sta diventando sempre meno reperibile e sempre più costoso. Proprio per questo gli impianti di bioetanolo sono stati definiti dall’ONU un crimine contro l’umanità e giorno dopo giorno aumentano le prese di posizione autorevoli contrarie a questo modo di produrre energia. Come era facile immaginare, tutto questo interessa poco o niente agli imprenditori coinvolti nel progetto visti i grandi finanziamenti che riceveranno per la costruzione dell’opera. Per tutte queste ragioni, il movimento no bioetanolo, ha con un appello, invitato tutte le persone che vogliono ribellarsi a questa ennesima ingiustizia, a scendere in piazza il 7 Giugno a Rivalta Scrivia alle ore 14 con concentramento in Piazza Elemento, per scandire a gran voce il no all’impianto di bioetanolo né a Rivalta, né altrove.

Share

Dai un voto a questo articolo:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:

2 Commenti
Lascia un commento »

  1. propecia cost – propecia 1mg

  2. Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you finding the time and effort to put this information together. I once again find myself spending way too much time both reading and commenting. But so what, it was still worth it!

Lascia un commento

Devi essere logged in per poter commentare.