PRESIDIO REGIONALE - DIFENDIAMO IL DIRITTO ALLO STUDIO - 26 Gennaio 2017


Giovedì 26 Gennaio gli studenti si incontreranno in un presidio di protesta contro la riforma della governance degli EE.RR.SS.UU. in concomitanza con il Consiglio Regionale.

La bozza che sarà presentata, emendata e infine votata in Consiglio, non è uscita dai binari stabiliti dall’Assessore Bravi. Infatti, la prima Commissione consiliare non ha fatto modifiche strutturali ma solo di apparenza, provando a mettere a tacere le proteste di questi mesi.
La Regione ha provato ad andare dritta, ignorando il nostro parere, quello dei sindacati e dei Rettori.
In particolar modo, l’Assessore Bravi si è ostinata a non voler ascoltare la voce di noi studenti, la categoria più consapevole e più coinvolta sul tema del diritto allo studio. Questo non è accettabile, non possiamo permettere che la proposta venga approvata dal Consiglio così com'è e che molti si vedano sottratto il diritto di studiare o altri di farlo in condizioni dignitose.

Invitiamo gli studenti e la cittadinanza tutta a partecipare al presidio di Giovedì 26 Gennaio, affinché le nostre idee e proposte possano prendere corpo dinanzi a coloro che si troveranno a decidere il nostro futuro.

*È possibile raggiungere la Regione con i mezzi pubblici: il 6 parte da Via Frediani (vicino piazza Cavour) o dalla stazione.


Condividi sui social